fbpx

La Guida Definitiva alla scelta del tuo 1° 🎷Sassofono

Attenzione a dove compri

Mi è capitato di recarmi in negozi di strumenti musicali enormi, pieni zeppi di strumenti mai visti, chitarre di tutti i tipi, batterie, bassi, pianoforti, amplificatori pazzeschi e poi, in un angolino, una vetrinetta con 2 o 3 sassofoni. Una cosa davvero triste! Ma come? Hai 3 piani di strumenti musicali e mi rileghi una vetrinetta triste in un angolino per i nostri amati sax?

Perché ti sto raccontando questo?

Perché quello è proprio il negozio dove NON DEVI comprare un Sax. Non ne sanno niente e con grande probabilità hanno messo li due cinesate in croce di cui sbarazzarsi il prima possibile. Il sax fa arredamento ed è luccicoso, quindi piace, ma vende poco…sicuramente vende meno di una chitarra o di un violino. Se devi comprare un sax vai nei negozi nei quali c’è un tecnico o chi se ne intende e ti sa consigliare al meglio. Anche qui. Deve consigliarti AL MEGLIO PER TE e NON per LUI. In ogni caso lo capirai quando vorrà rifilarti qualcosa. Quando parlano troppo troppo troppo bene di uno strumento o un accessorio c’è sempre qualcosa che non quadra. Informati sempre prima…piuttosto dammi un colpo via email o mandami un messaggino che proverò a darti qualche dritta (se sono in grado ovviamente).

Come ti dicevo in precedenza ho selezionato una serie di LINK e anche una serie di NEGOZI dove recarti eventualmente.

Per quanto riguarda il SAX, gli strumenti CIGALINI sono per me in assoluto (ancora più di Yamaha e altri marchi blasonati) i Sax migliori in rapporto prezzo e qualità. Ho dedicato un articolo intero ai CIGALINI, puoi leggerlo QUI.

Mi sa che è arrivata l’ora di dirti le ultime cose importanti e poi tirare le somme, che ne dici?

5°: come controllare il tuo primo sax

Anche se il sax è nuovo ti consiglio vivamente di controllarlo in ogni dettaglio. Ci sono botte? Ammaccature? Le curve sembrano curve o c’è qualcosa che non ti convince?

So che se li vicino a te non c’è nessuno che se ne intende è come provare ad accendere la plancia di un aeroplano avendo sempre guidato la Panda, cioè non ci capisci un’H, però  sono sicuro saprai distinguere una botta da una curvatura fatta apposta.

Controllalo bene in ogni dettaglio. È anche un modo per cominciare a conoscere meglio questo straordinario strumento. Se proprio sei un precisino potresti prima di recarti in negozio prenderti un libro che ti spiega e ti racconta lo strumento. Per esempio in questo libro che si chiama: “Il Saxofono” di Mario Marzi troverai tantissimi aneddoti e dettagli dove prendere spunto e arrivare preparato. È un libro stupendo, lo so, costa un pochino, ma ne vale veramente la pena visto che è un manuale che ti durerà per sempre. Ti lascio il link come sempre al miglior prezzo, lo trovi su AMAZON QUI

6°: capiamo cosa comprare e procediamo senza perdere tempo

Ci sarà modo di approfondire ancora altri passaggi, ma è arrivato il momento di decidere e passare all’azione, cioè all’acquisto vero e proprio. Se hai deciso di seguire i miei consigli ormai sai come fare e cosa acquistare.

7°: ora ci tocca pensare al Setup

È arrivato il momento di pensare all’aspetto Ance, Bocchino e Legatura. Il sax è preso, ormai è fatta. Tra qualche giorno comincerà la tua avventura meravigliosa con questo strumento, che è uno dei più incredibili mai progettati. Per suonare non basta solo il SAX ma è necessario anche un SETUP fatto di: Ancia, Bocchino e Legatura. Non usare quelli già inclusi nel sax, ti porteranno solo problemi, fidati di me! Inoltre l’ancia è forse l’elemento più importante, ancora più del sax.

Trovi tutti gli approfondimenti  e le guide gratuite a questi argomenti! Inoltre se già non lo hai fatto ti consiglio di dare un occhio alla VSAXOPHONE ACADEMY. Troverai  Passo Passo tutto ciò che ti serve per ottenere risultati CONCRETAMENTE e nel MINOR TEMPO POSSIBILE.

Articoli correlati

Responses

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Perfettamente d’accordo. Se volete spendere poco meglio aspettare. Tommaso se non sbaglio stai parlando molto bene dei Sax Cigalini ultimamente. Ne hai uno?

    1. Ben detto. Soprattutto per il fatto che si rischia seriamente di mettersi in mano un giocattolino difettoso. Si, ho un modello Smart che Mattia mi ha dato per fare test e video e lo trovo spettacolare. Tutti i modelli Cigalini li trovi veramente una spanna sopra qualsiasi altro marchio ad oggi esistente. Chiunque fosse interessato ai Cigalini (se mi scrivete in privato) posso mettervi in contatto direttamente con la fabbrica!

      1. Ciao Tommaso, leggo in un tuo articolo che parli molto bene del sax alto Cigalini.
        Non si apre il link dell’articolo dedicato.
        Me lo puoi rimandare?
        mi dai il contatto diretto per comprarlo ? Grazie 1000

  2. Voglio iniziare a suonare il sax, perché mi piace e vorrei implementarlo in qualche serata, quindi vorrei usarlo in maniera professionale, ho capito chiaramente tutta la guida, però non dai consigli su come prendere un buon setup per chi è alle prime armi

    1. Ciao Christian! Grazie per il tuo intervento. Hai ragione! Da quando ho chiuso l’app (per dare spazio a questo portale) non ho più pubblicato molto sul discorso setup. Sarà però mia premura aiutarti comunque personalmente. Se mi scrivi in privato ti do qualche dritta più personalizzata in base ai tuoi obiettivi.